Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Comunicazione / Notizie dal Comune / AVVISO AI TECNICI: RUE - Art. 6.9.6 - Prescrizione di abusi edilizi minori - DISAPPLICAZIONE

AVVISO AI TECNICI: RUE - Art. 6.9.6 - Prescrizione di abusi edilizi minori - DISAPPLICAZIONE

creato da Castenaso admin ultima modifica 13/03/2015 13:49

L’art 6.9.6 del R.U.E., prevedeva la possibilità di sanare con CIL (Comunicazione di Inizio Lavori) a titolo gratuito le abusività edilizie riconducibili a:

  • interventi MS o RRC;

  • ogni altra abusività relativa ad edifici o impianti che non abbia comportato aumento della Su o modifica della sagoma o dell’involucro;

  • interventi relativi a infrastrutture di cui all’art. 1.2.4 del RUE o manufatti diversi di cui all’art.1.2.5 del RUE, purché si tratti di opere conformi agli strumenti urbanistici generali vigenti e non in contrasto con quelli adottati,

qualora fossero trascorsi più di dieci anni dalla loro ultimazione e non riguardassero immobili tutelati dal PSC o dal RUE in quanto riconosciuti di interesse storico-architettonico o di pregio storico-culturale e testimoniale.

L'entrata in vigore dell'art 16 bis della LR. 23/2004 (aggiunto da art. 44 L.R. 15/2013) e successive modifiche introdotte dal DPR 380/2001 così come modificato dal decreto “Sblocca Italia” convertito in Legge n. 164/2014, prevede in caso di mancata Comunicazione di Inizio Lavori, l'applicazione della sanzione pecuniaria di euro 1000,00.

In conseguenza di questo, essendo la normativa regionale entrata in vigore successivamente all'approvazione dello strumento urbanistico comunale, si disapplica, con decorrenza a far data dalla presente, l'art. 6.9.6. del RUE, pertanto le opere abusive di cui sopra verranno sanate ai sensi della normativa ordinaria (Titolo I, Capo II della L.R. 23/2004)

Per quanto sopra motivato, si precisa che a far data dalla presente, non verranno più accettate CIL a sanatoria prive del versamento della sanzione pecuniaria, nonostante sia decorso il limite temporale di 10 anni dall'esecuzione delle opere.

Si precisa che, con la prima variante allo strumento urbanistico, ci si adeguerà alla normativa vigente.

archiviato sotto:
Newsletters


formato HTML
Text
Archivio
« gennaio 2020 »
gennaio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031