Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Il 15esimo presepe vivente al circolo 'La Stalla' di Marano

Il 15esimo presepe vivente al circolo 'La Stalla' di Marano

creato da Admin298 ultima modifica 15/12/2017 13:33
Ottanta figuranti in costume recitano in dialetto bolognese la scena della Natività nell'orario 'stra al lómm e al scûr', al tramonto di domenica 17
Quando 17/12/2017
Dove Circolo “La Stalla” di Marano di Castenaso
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

 

Domenica 17 dicembre, ore 16.30 - Il 15esimo presepe vivente al circolo 'La Stalla' di Marano

Anche quest’anno Marano di Castenaso farà rivivere lo spirito del Natale con una celebrazione davvero singolare: il Presepe Vivente 15esima edizione, allestito con ottanta figuranti in costume che recitano in dialetto bolognese, e il coro del maestro Crovetti.

Tutti sono invitati domenica 17 dicembre 2017, nel pomeriggio “stra al lómm e al scûr”(cioè alle 16,30) al Circolo “La Stalla” di Marano di Castenaso.

A partire dalle ore 15:30 ci sarà la vendita di dolci e vin brulè e la sera, finita la rappresentazione, ci sarà un momento di condivisione con pasta e fagioli, salsiccia e fagioli, cotechino e altro.

La narrazione, sviluppata attraverso quattordici quadri, si svolge all’aperto, su di una passerella sopraelevata, utilizzando microfoni ambientali che permettono la migliore diffusione dei testi recitati e delle musiche.

Il Circolo La Stalla mette a disposizione i suoi accoglienti locali e gli ampi spazi antistanti per questo evento che ha anche una valenza benefica: il ricavato della manifestazione sarà destinato a un progetto di sostegno allo studio di tre ragazzi africani che la comunità ha “adottato” a distanza.

Nel dodicesimo quadro della rappresentazione gli spettatori potranno inoltre entrare in scena, salire sulla passerella e depositare generi alimentari non deperibili presso la culla del Bambinello.
I doni, per il tramite della Caritas, saranno poi ceduti alle famiglie più indigenti.

La rappresentazione sarà rinviata solo in caso di forte maltempo. 

Ulteriori informazioni su questo evento…

Navigazione
Newsletters


formato HTML
Text
Archivio