Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Il Comune / Amministrazione Trasparente / Bandi e Contratti / Bandi e contratti / Bandi scaduti / Bando di gara - avviso d'asta pubblico incanto per la vendita di un lotto di terreno edificabile di proprietà del Comune di Castenaso sito nel comparto di espansione residenziale ANS C2.1 – porzione nord

Bando di gara - avviso d'asta pubblico incanto per la vendita di un lotto di terreno edificabile di proprietà del Comune di Castenaso sito nel comparto di espansione residenziale ANS C2.1 – porzione nord

creato da Castenaso admin ultima modifica 06/08/2010 13:29
  • Descrizione dell'immobile oggetto dell'alienazione

La capacità edificatoria oggetto dell’alienazione è costituita da destinazione del Comune di Castenaso. Tale capacità edificatoria è da allocarsi all’interno del comparto di espansione ANS C2.1 – porzione nord, su un lotto fondiario che verrà definito dopo l’approvazione del PUA relativo al comparto stesso; il comparto è già stato inserito nel Piano Operativo Comunale (POC), approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n° 16 del 25/03/2010 e vigente dal14/04/2010.

Tale comparto, ai sensi dell’art. 2, 2° comma, delle Norme di Attuazione del POC, deve essere attuato mediante un Piano Urbanistico Attuativo, di prossima presentazione.

Il comparto ANS C2.1 ha complessivamente una superficie territoriale di 83.562 mq e ha assegnato dal POC un Indice di Utilizzazione Territoriale (UT) pari a 0,30 mq/mq di Su.

Il comparto ANS C2.1 ha una destinazione prevalentemente residenziale (almeno il 5% della Su ammissibile, al netto di 6420 mq di Su destinata ad edilizia convenzionata, deve avere destinazione diversa dal residenziale).

La capacità edificatoria oggetto della alienazione deriva da una manovra perequativa sancita mediante due accordi di pianificazione ex art. 18 legge regionale 20/2000, recepiti dal POC; il lotto fondiario per l’edificazione verrà successivamente definito catastalmente dall’atto di ricomposizione fondiaria che verrà stipulato successivamente all’approvazione del PUA e alla firma della relativa convenzione urbanistica.