Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare del 17 aprile 2016: affluenza e risultati a Castenaso

Referendum popolare abrogativo sulle trivellazioni in mare del 17 aprile 2016: affluenza e risultati a Castenaso

creato da Admin298 ultima modifica 23/05/2016 08:18
Risultati definitivi del Comune di Castenaso: hanno votato per il SI - 3610 pari a 76.69%; hanno votato per il NO - 1097 pari a 23.31%

Domenica 17 aprile 2016, dalle ore 7 alle ore 23, in tutta Italia sarà possibile votare per il referendum abrogativo relativo alle trivellazioni in mare. Si vota solo nella giornata di domenica.

  • Dati di affluenza del Comune di Castenaso, ore 12:
    Totale elettori: 11782
    Votanti:1319 pari a 11.20%
  • Dati di affluenza del Comune di Castenaso, ore 19:
    Totale elettori: 11782
    Votanti: 3601 pari a 30.56 %

  • Dati di affluenza del Comune di Castenaso, ore 23:
    Totale elettori: 11782
    Votanti: 4781 pari a 40.58 %

 

  •  Risultati definitivi del Comune di Castenaso
     Hanno votato per il SI  -   3610  pari a 76.69%
     Hanno votato per il NO -   1097  pari a 23.31%

 

 

                                              -------------------

L’Ufficio Elettorale del Comune è a disposizione per informazioni sugli argomenti che riguardano la consultazione.

 

L’Ufficio si trova in Via XXI Ottobre 1944 n. 7

tel. 051/051/6059227 / 229 fax 051/6059292

e-mail : demografici@comune.castenaso.bo.it

Posta Certificata: comune.castenaso@cert.provincia.bo.it

 

Orari di apertura al pubblico:

lunedì – martedì – mercoledì venerdì dalle 8 alle 13

giovedì dalle ore 8 alle ore 13 - dalle 15 alle 18

sabato dalle 8,30 alle 12,30

 

 

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

 

Si informa che GLI ELETTORI CHE PER MOTIVI DI LAVORO, STUDIO O CURE MEDICHE SI TROVINO TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO per un periodo di almeno TRE MESI, nel quale ricada la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, potranno esercitare il DIRITTO DI VOTO PER CORRISPONDENZA NELLA CIRCOSCRIZIONE ESTERO – PREVIA ESPRESSA OPZIONE valida solo per questa consultazione.

Gli elettori interessati iscritti nelle liste elettorali del Comune di Castenaso che si trovino o si troveranno nelle condizioni sopraindicate, per esprimere la loro opzione, devono:1. compilare in ogni sua parte l’apposito modulo in cui devono essere contenute:

-l’indicazione dell’indirizzo postale estero a cui inviare il plico elettorale

-la dichiarazione di possedere i requisiti di cui al comma 1 dell’art. 4-bis della legge n. 459/01

2. allegare al modulo un valido documento di identità dell’elettore

3. far pervenire l’apposito modulo, compilato in ogni sua parte, in carta libera intestata al Comune di Castenaso in uno dei seguenti modi e precisamente tramite:

1. posta ordinaria al seguente indirizzo: Comune di Castenaso - Ufficio Elettorale

2. fax al n. 051/6059292

3. posta elettronica all’indirizzo: demografici@comune.castenaso.bo.it

4. posta elettronica certificata (pec): comune.castenaso@cert.provincia.bo.it

5. consegna a mano da persona diversa dall’interessato.

I Comuni considereranno valide le opzioni pervenute entro il trentesimo giorno antecedente la votazione in Italia. L’opzione può essere formulata e fatta pervenire anche prima dell’indizione delle consultazioni.

AVVERTENZE: è richiesta la presenza dell’elettore all’estero per un periodo minimo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione.

Non è possibile il voto per corrispondenza per coloro che si trovino negli Stati con cui l’Italia non intrattiene relazioni diplomatiche o nei quali la situazione politica o sociale non garantisca la segretezza della corrispondenza e nessun pregiudizio per chi vota (legge 27/12/2001 n. 459 art.20, comma 1-bis, come modificata dalla legge 06/05/2015 n.52). L’elenco degli Stati in cui non si può votare per corrispondenza ai sensi del comma 1-bis dell’art. 20 suddetto, verrà pubblicato non appena sarà trasmesso dal Ministero dell’Interno.

Tale limitazione è esclusa per gli elettori rientranti nelle categorie di cui alla legge 27/12/2001 n. 459 art 4-bis, comma 5 (Forze Armate e Forze di Polizia temporaneamente all’estero per missioni internazionali) e comma 6 (dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero e le persone con essi conviventi). Per tali elettori si rinvia all’Intesa del 4/12/2015 tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell’Interno ed il Ministero della Difesa che disciplina la relativa procedura.

 

TESSERA ELETTORALE

 

Gli elettori sono invitati a voler verificare sin d’ora se sono in possesso di tale documento e, in mancanza, possono richiedere il rilascio di una nuova tessera o di un duplicato presso l’Ufficio Elettorale nei seguenti orari di apertura al pubblico:

Lunedì, martedì Mercoledì e venerdì dalle 8 alle 13

Giovedì dalle ore 8 alle 13 dalle 15 alle 18

Sabato dalle 8,30 alle 12,30

 

Nei 2 giorni precedenti le elezioni sarà osservato il seguente orario:

Venerdì 15 aprile dalle ore 8 alle ore 18

Sabato 16 aprile dalle ore 8.30 alle ore 18

Domenica 17 aprile dalle ore 7 alle ore 23

(per tutta la durata delle operazioni di voto)

 

Cosa fare in caso di:

SMARRIMENTO o FURTO della tessera: il duplicato viene rilasciato dall'ufficio elettorale su domanda del titolare, corredata da una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante il furto o lo smarrimento che viene compilata presso l’ufficio

DETERIORAMENTO della tessera: quando la tessera elettorale è inutilizzabile a causa del deterioramento, il titolare deve presentare domanda all'ufficio elettorale, che rilascia un duplicato e ritira l'originale deteriorato.

TRASFERIMENTO di residenza: il Comune di nuova residenza consegna al titolare una nuova tessera elettorale e ritira quella rilasciata dal Comune di precedente residenza. In caso di trasferimento di residenza all'interno del territorio comunale che comporti il cambio del seggio di votazione, l'elettore riceve un'etichetta da applicare sulla tessera con l'indicazione del nuovo indirizzo e del nuovo seggio dove recarsi a votare.

ESAURIMENTO DEGLI SPAZI DISPONIBILI: se gli spazi per l’apposizione del timbro di  avvenuta votazione sono esauriti occorre rivolgersi all'ufficio Elettorale che provvederà a rilasciare una nuova tessera.

 

ATTENZIONE: se l'interessato non può presentarsi personalmente all’ufficio può farlo un famigliare.

 

Nel caso invece si presenti una persona estranea alla famiglia, occorre un'apposita delega con allegata copia del documento di identità.

Cosa serve per votare

 

Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire:

la tessera elettorale.

un documento di riconoscimento valido

 

DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO

 

Per votare è necessario un documento di riconoscimento valido, munito di fotografia rilasciato da una Pubblica Amministrazione, come ad esempio:
- carta d'identità
-patente
- passaporto

Tali documenti possono essere utilizzati per votare anche se scaduti purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano assicurare la precisa identificazione del votante.

Sono validi anche:

- le tessera di riconoscimento rilasciata dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, purché convalidata da un Comando militare

- le tessere di riconoscimento rilasciate dagli Ordini professionali, purché munite di fotografia.

In mancanza di documento l'identificazione può avvenire anche attraverso:

- uno dei membri del seggio che conosca personalmente l'elettore e ne attesti l'identità
- altro elettore del comune, noto al seggio (provvisto di documento valido), che ne attesti l'identità.

 

RESIDENZA A CASTENASO DA POCO TEMPO

 

Si può contattare l'UFFICIO ELETTORALE per sapere se si è già elettore nel Comune o se si è ancora iscritti nel Comune di precedente residenza.

Se si è già iscritti nelle liste elettorali del Comune di Castenaso, presentandosi con la tessera del precedente Comune e un documento di identità, sarà consegnata la nuova tessera.

In caso di impossibilità a presentarsi di persona, la nuova tessera potrà essere consegnata a un familiare oppure a persona delegata.

 

 

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO ASSISTITO

 

Gli elettori fisicamente impossibilitati ad esprimere il proprio voto autonomamente per motivi fisici possono chiedere di esprimere il voto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore liberamente scelto, purché l’uno o l’altro sia iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

Occorre presentare al seggio un certificato medico rilasciato da un medico dell’Azienda USL.

Se il medico certifica che l’impedimento è permanente, si può annotarlo con un simbolo sulla tessera in modo che, per le successive consultazioni, non sia più necessario produrre un nuovo certificato medico.

Un parente o altra persona di fiducia, può recarsi all’Ufficio Elettorale del Comune con la seguente documentazione:

 

attestazione medica per l’esercizio del diritto di voto di elettore fisicamente impossibilitato rilasciato dall’Unità Sanitaria Locale che ne attesti il carattere permanente

tessera elettorale personale del Comune di Castenaso

Per informazioni rivolgersi all’ufficio elettorale tel 051/6059227/229

 

TRASPORTO AI SEGGI

Il Comune di CASTENASO organizza un servizio di trasporto per quegli elettori che hanno difficoltà a raggiungere il proprio seggio.

Chi avesse necessità di questo servizio può contattare il Comune tel 051/6059111

 

AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO

Per gli elettori che devono raggiungere il Comune di iscrizione nelle liste elettorali sono previste agevolazioni.

Per informazioni rivolgersi all’ufficio elettorale tel 051/6059227/229

 

VOTO A DOMICILIO

Il voto a domicilio interessa:

- gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano

- gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Possono richiedere di votare a domicilio anche coloro che risiedono in un Comune diverso da quello di iscrizione elettorale.

In ogni caso la richiesta deve essere sempre presentata al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali si risulta iscritti.

I cittadini interessati dovranno fare pervenire apposita dichiarazione all’Ufficio Elettorale nel periodo dall'8 marzo al 28 marzo 2016 o comunque in tempo utile per potere valutare le esigenze ed organizzare il servizio.

Per informazioni rivolgersi all'ufficio elettorale tel 051/6059227/229

 

VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO

Gli elettori residenti stabilmente all'estero (iscritti all'AIRE) votano per corrispondenza all'estero , fatta salva la loro facoltà di venire a votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione che dovrà pervenire all'ufficio Consolare operante nella circoscrizione di residenza entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum e cioè entro il 26 febbraio 2016.

 

Propaganda elettorale

Con la Legge 147/2013 – Legge di stabilità ha abolito gli spazi della propaganda elettorale indiretta destinata ai fiancheggiatori e sono stati ridotti gli spazi per la propaganda diretta.

In occasione dei REFERENDUM gli spazi della propaganda diretta spettano ai comitati promotori e ai partiti politici che ne facciano richiesta al Sindaco del comune di CASTENASO, entro il 34° giorno prima della data di voto (per questa tornata la scadenza è lunedì 14 marzo 2016).

 

 

archiviato sotto:
« gennaio 2020 »
gennaio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031