Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Smog, i diesel euro 4 possono circolare (ma non in caso di sforamento)

Smog, i diesel euro 4 possono circolare (ma non in caso di sforamento)

creato da Admin298 ultima modifica 12/10/2018 14:37
Castenaso e Granarolo dal 4 ottobre consentono la circolazione dei diesel Euro 4, a meno che non scattino le misure emergenziali di allerta livello 1 (Ordinanza sindacale 23/2018). Le ordinanze degli altri Comuni aderenti al PAIR saranno modificate entro il mese di ottobre

 

Dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019, dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (di norma la prima domenica di ogni mese) entrano in vigore le limitazioni alla circolazione di alcune classi di veicoli nei centri abitati, come previsto dal PAIR 2020 - Piano Aria Integrato Regionale.

Nel territorio metropolitano le limitazioni riguardano i 10 Comuni dell’agglomerato urbano di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell’Emilia, Ozzano dell'Emilia, Pianoro, San Lazzaro di Savena e Zola Predosa) oltre a Bologna e Imola.

Per quel che riguarda il traffico la principale novità riguarda la limitazione alla circolazione nei centri abitati (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30), che da quest’anno, tranne che a Castenaso e Granarolo, coinvolge anche i veicoli diesel fino agli Euro 4 (oltre ai benzina fino agli euro 1).

 

I Comuni di Castenaso e Granarolo, infatti, hanno stabilito annullare la restrizione agli autoveicoli diesel Euro 4 a partire da giovedì 4 ottobre 2018, perché ritenuta eccessivamente penalizzante. Considerato inoltre che le altre Regioni non hanno adottato simili provvedimenti restrittivi.

 

>I mezzi diesel Euro 4 perciò potranno circolare nel territorio dei due comuni.

 

La deroga alle disposizioni del Piano aria regionale 2020 (PAIR) però non sarà in vigore — e quindi i mezzi diesel Euro 4 dovranno rimanere fermi — se il bollettino di qualità dell'aria emesso da Arpae nei giorni di lunedì e giovedì evidenzi nei 4 giorni precedenti e consecutivi uno sforamento continuativo del valore limite giornaliero pari a 50 microgrammi/m3 di PM10 (livello di allerta 1)

 

Aggiornamento:

Le ordinanze dei Comuni aderenti al PAIR saranno modificate entro il mese di ottobre 2018.

Durante l´incontro dell´8 ottobre tra la Regione Emilia-Romagna e i Sindaci dei Comuni PAIR è stato deciso che:

  • potranno circolare anche i veicoli Diesel EURO 4;
  • saranno potenziate le misure emergenziali, che scatteranno dopo 3 giorni di sforamento dei limiti di PM10 (e non 4);
  • verranno rafforzate le domeniche ecologiche.

Le nuove regole, e i dettagli delle stesse, entreranno in vigore con l´emissione delle nuove Ordinanze comunali. La situazione aggiornata è disponibile in questa pagina.

 

 

 

 
Quando si superano i limiti di PM10 per più giorni consecutivi, scattano invece le misure emergenziali che entrano in vigore dal giorno dopo quello di controllo dei valori (lunedì o giovedì), fino al successivo giorno di controllo compreso.

In questi giorni alle limitazioni alla circolazione previste dal lunedì al venerdì, si aggiungono: il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva minore di 3 stelle (nel caso di 4 giorni giorni di superamento di PM10) o 4 stelle (in caso di 10 giorni o più consecutivi di superamento dei limiti di PM10), l’abbassamento del riscaldamento fino a un max di 19° nelle case e 17° in attività produttive e artigianali, divieto di combustione all’aperto, divieto di sosta con motori accesi e di spandimento di liquami zootecnici senza tecniche ecosostenibili.

 

  

Sono esclusi dalle limitazioni tutti i veicoli elettrici, ibridi, a metano e GPL, o con almeno 3 persone a bordo (car pooling) e i veicoli in deroga specificati nelle ordinanze dei singoli Comuni. Sono inoltre state individuate deroghe specifiche per alcune tipologie di veicoli e di utenti.

Sul sito della Città Metropolitana di Bologna (www.cittametropolitana.bo.it/pianoaria) trovi la mappa interattiva del territorio metropolitano interessato alle limitazioni e tutte le informazioni utili per i cittadini (percorsi consentiti, parcheggi, fermate SFM...).

 

Per tutte le informazioni, in dettaglio, c'è la pagina dedicata del sito di Arpae Emilia-Romagna

 

Ordinanza 23/2018

Modulo deroga trasporto alunni

 

 

 

 

 

archiviato sotto:
« ottobre 2018 »
ottobre
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031