Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Domenica 17 marzo ore 16:00 al Santuario della Madonna del Pilar - Concerto dedicato a Gioacchino Rossini

Domenica 17 marzo ore 16:00 al Santuario della Madonna del Pilar - Concerto dedicato a Gioacchino Rossini

creato da Admin298 ultima modifica 18/03/2019 09:11
In occasione dell’anniversario delle nozze tra il maestro Gioacchino Rossini (divenuto ormai 'cittadino onorario' di Castenaso) ed Isabella Colbran

Consueto e tradizionale omaggio al grande compositore pesarese, ormai divenuto “cittadino onorario di Castenaso”. Il 16 marzo 1822 fu infatti celebrato il matrimonio tra Giochino Rossini e il celebre soprano Isabella Colbran presso il Santuario della Madonna del Pilar di proprietà del Reale Collegio di Spagna, che gentilmente ospita da anni questo evento.

Con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Domenica 17 marzo 2019, ore 16:00 concerto dedicato a Gioacchino Rossini

 

Santuario Madonna del Pilar, via Montanara 22, Castenaso 

 

Soprano - Satomi Yanagibashi
Basso - Elia Campolo
Pianoforte - Enrico Bernardi - Marco Cavazza
Coro CantER - Coro Armonici Senza Fili
Direttore maestro Marco Cavazza

 

Ingresso gratuito


Info: Servizi Culturali 0516059255
cultura@comune.castenaso.bo.it

 

  • Programma di sala:

G. P. Telemann (1681 – 1767) So lasset uns nicht schlafen
Hosianna dem Sohne David
Es segne uns Gott
Der Gott
W. A. Mozart (1765 – 1791) Sancta Maria Mater Dei
F. Schubert (1797 – 1828) Zum eingang
Schlußgesang


G. Rossini (1792 – 1868) Dalla Petite Messe Solennelle – Kyrie – Christe – Kyrie
Dalla Petite Messe Solennelle – O salutaris hostia
Dalla Petite Messe Solennelle - Quoniam
La Foi, L'Espérance, La Charité
La notte del Santo Natale
Dallo Stabat Mater – Inflammatus et accensus

 

  • Il Coro CantER:

Nasce a Bologna l'8 marzo 2011, per volontà di un gruppo di collaboratori della Regione Emilia-Romagna, appassionati di musica e canto corale, come sezione all’interno del CRAL - Circolo Aziendale della Regione Emilia-Romagna, che ne sostiene le attività.
Persegue un’attività didattica e concertistica che affini le conoscenze teoriche e pratiche del canto corale in un contesto ispirato alla socialità e alla partecipazione.
In questa prospettiva, per avvicinare i ragazzi alla musica, il coro ha attivato contatti con scuole medie e cori giovanili.
Il Coro CantER, dal 2013 organizza annualmente la propria rassegna "CantERgo Sum", nell’ambito della quale ospita formazioni corali affini, con l’intento di diffondere la conoscenza e la pratica di questa intensa forma di socialità.
Fin dalla sua fondazione, ha scelto come Direttore il M° Marco Cavazza.

  • Coro Armonici Senza Fili:

Il coro polifonico "Armonici senza fili" nasce nel 2009 da un gruppo di giovani appassionati di musica che si avvicinano al canto corale grazie ad un'iniziativa sviluppata in alcune scuole superiori di Bologna.
Attualmente ha un peso di circa 880 Kg ed è formato prevalentemente da Carbonio; in semicerchio forma un raggio di 3,7 m e a ogni inspirazione assorbe circa 35 litri d'aria dall'ambiente circostante.
Sotto la guida del Maestro Marco Cavazza, attuale direttore del coro, il gruppo percorre un ampio spettro di esperienze musicali, prende avvio dall'interpretazione polifonica di canti popolari e si addentra in più complesse armonizzazioni, attraversando lo studio di autori classici, rinascimentali e contemporanei.
Particolare cura viene posta nel modificare la timbrica vocale all'interno dello stesso concerto, passando dall'intensa limpidezza dei brani classici alla inconsueta sonorità est-europea, dalla durezza dei canti della risaia alla dolcezza delle ninne nanne natalizie.

_______________________ _ _ _

 

Un po' di storia...

“Deliziosa, per vero: né più ameni contorni, bei giardini, tempietto voluttuoso, lago, montuose, boschetti e palazzo magnifico: elegante...”
Con queste parole, Gaetano Rossi, librettista di Semiramide, ospite nell’autunno del 1822 di Gioacchino Rossini e della moglie, il famoso soprano Isabella Colbran, descriveva la villa che i due artisti possedevano a Castenaso, sulla odierna via Montanara, nei pressi del Santuario della Beata Vergine del Pilar.
Rossini e la Colbran si erano sposati da poco, proprio in questo santuario, il 16 marzo del 1822...

archiviato sotto:
« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30