Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Lotta alla zanzara tigre - trattamenti delle caditoie pubbliche e private 2018

Lotta alla zanzara tigre - trattamenti delle caditoie pubbliche e private 2018

creato da Castenaso admin ultima modifica 02/05/2018 13:31
Trattamenti delle caditoie pubbliche e private anno 2018
Lotta alla zanzara tigre - trattamenti delle caditoie pubbliche e private 2018

Zanzara tigre

L'Amministrazione comunale, visti gli ottimi risultati ottenuti nella scorsa stagione con il trattamento effettuato nelle caditoie private degli edifici presenti nei centri abitati e con i successivi trattamenti costanti effettuati direttamente dai cittadini nelle caditoie dei propri edifici, ha programmato dal 23 aprile al 3 maggio nelle aree private nei centri abitati, un trattamento larvicida preventivo presso tombini, caditoie e altri potenziali focolai, per far fronte alla proliferazione di zanzare conseguente ad un avvio di stagione caldo e umido.

I trattamenti che è possibile eseguire sono in numero limitato e insufficienti a contrastare efficacemente il problema che negli ultimi anni ha assunto anche una notevole rilevanza sanitaria.
Per coloro che abitano fuori dai centri abitati e che quindi non verranno raggiunti dal servizio disposto dal Comune, resta disponibile la distribuzione gratuita del prodotto apposito per la disinfestazione dei propri tombini e caditoie presso :

  • Punto di Accoglienza del Comune, a Casa Bondi
  • Centro Sociale Casa Sant'Anna a Villanova di Castenaso, dal lunedì al venerdì dalle ore 15,00 alle ore 17,00.


L'efficacia del trattamento ha una durata di circa 30 giorni. A seguito dei monitoraggi che verranno via via effettuati il Comune valuterà l’opportunità di un nuovo trattamento anche in area privata più avanti nel corso della stagione.

Ogni cittadino e azienda deve verificare che il primo trattamento sia stato effettivamente eseguito dalla ditta incaricata dal Comune nei periodi indicati nel calendario. Successivamente dovrà provvedere personalmente, anche attraverso il prodotto in distribuzione gratuita, a trattare tutti i propri tombini e caditoie e ad eliminare ogni possibile focolaio come stabilito dall'ordinanza 4/2018.

Qualora si manifestino casi sospetti o accertati di malattie virali trasmesse da insetti vettori o in situazioni di infestazioni localizzate di particolare consistenza con associati rischi sanitari, il Comune effettuerà direttamente trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolari larvali in aree pubbliche e private, provvedendo con azioni volte ad ingiungere l'effettuazione di detti trattamenti nei confronti di destinatari specificatamente individuati.

Purtroppo la lotta alla Zanzara Tigre è molto difficile. Infatti Aedes albopictus è in grado di svilupparsi in ogni piccola raccolta di acqua: dalle caditoie stradali a quelle situate nei giardini e nei cortili delle abitazioni, dai secchi ai bidoni, dai sottovasi agli annaffiatoi. Si tratta quindi di una zanzara che ha trovato nelle aree urbane innumerevoli possibilità di sviluppo e questo rende il controllo di questo insetto veramente complesso, specialmente in considerazione del fatto che la gran parte di questi focolai è situata in ambito privato e quindi è nel senso civico dei cittadini il loro corretto e regolare trattamento.

Norme comportamentali:


1) Eliminare o capovolgere tutti i recipienti che possono raccogliere acqua: annaffiatoi, secchi, bidoni. I bidoni per l’irrigazione degli orti vanno chiusi in maniera ermetica con un telo plastico o rete zanzariera, ben tesi con elastici in modo da non lasciare fessure da dove la femmina possa entrare per fare le uova.

2) Eliminare tutti i sottovasi presenti sia nel giardino che su balconi e terrazzi. Qualora non sia possibile eliminare alcuni sottovasi, questi andranno completamente svuotati ogni 3-4 giorni. Consigliabile anche una loro periodica pulizia con una spugnetta abrasiva.

3) Eliminare copertoni, teli plastici e tutto ciò che può raccogliere acqua piovana.

4) Durante le ferie estive affidare il trattamento a persona fidata. O più semplicemente, vista l’elevata persistenza del prodotto, è sufficiente ricordarsi di fare il trattamento poco prima della partenza!

5) Facciamo in modo di divulgare queste informazioni a quante più persone possiamo!
Ricordiamo infine che per ogni tipo di informazione è possibile rivolgersi:
- all'URP N.ro verde 800.479595

 

 

    Trattamento preventivo zanzare aprile/maggio 2018

    N.B. Mercoledì 2 maggio, causa pioggia, il programma è sospeso; il passaggio nelle zone Villanova-industriale e strade a nord della Ferrovia inclusa Via F.lli Bandiera sarà recuperato venerdì 4 maggio.

    archiviato sotto:
    Newsletters


    formato HTML
    Text
    Archivio