Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Vivi Castenaso / Gemellaggio / I monumenti

I monumenti

creato da Castenaso admin ultima modifica 20/07/2010 14:11
I monumenti di Rethymno

La "Fortezza" fu costruita dopo il 1573 per proteggere la popolazione della città. Presenta quattro bastioni e tre ingressi verso nord e, secondo il disegno tipico dell'epoca, tre postazioni di guardia (salienti). Il più significativo fra gli edifici antichi ancora esistenti è la Moschea di Ibrahim Han, originariamente costruita dai Veneziani come cattedrale.

Il Porto

Il porticciolo veneziano:

Dal 1300, il porto di Rethymno è stato costantemente oggetto di modifiche e ricostruzioni per renderlo più sicuro e aumentarne la capacità in termini di posti barca, anche se a causa delle correnti prevalenti lungo la costa, questo obiettivo non è mai stato del tutto raggiunto. Il porticciolo ha comunque mantenuto inalterato il suo aspetto pittoresco fino ad oggi.

La "Loggia": è il più caratteristico fra i monumenti Rinascimentali di Rethymno e la più importante testimonianza architettonica dell'occupazione Veneziana.

La fontana "Rimondi": ricostruita nel 1626 sulle fondamenta di una precedente, la nuova fontana è ornata da sculture.
La Chiesa di S. Francesco: è la chiesa di un monastero francescano, ha una navata unica con il tetto in legno e una porta d'ingresso riccamente decorata.

La Moschea "Neratzes" , la Moschea "Kara Mousa", la Moschea dalla Grande Porta, la Moschea "Veli Pasa": sono queste le testimonianze degli anni dell'occupazione Turca. Di queste, la prima è la sola che possa essere visitata e ospita oggi un conservatorio musicale.

Il "Palazzo della Prefettura" (Nomarchia): un monumento in stile neoclassico costruito nel 1845.

Il Forte

La "città vecchia" di Rethymno è ben conservata e vi si trovano monumenti privati e pubblici del periodo Veneziano, Turco e delle epoche successive.

Nei piccoli vicoli tra le vie Melissinou, Ethnikis Antistaseos, Dimakopoulou e la piazza del Politecnico, il visitatore può leggere la storia dell'antica Rethymno, scoprendo al tempo stesso una piccola città con aspetti Medioevali e Rinascimentali che ha mantenuto caratteristiche tipiche di tutti i diversi momenti della sua storia.