Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Vivi Castenaso / Gemellaggio / La mitologia

La mitologia

creato da Castenaso admin ultima modifica 20/07/2010 14:03

Eroe GrecoCi sono almeno due zone della provincia di Rethymno direttamente collegate a narrazioni mitologiche: la grotta di Idaion Andron nella catena montuosa di Psiloritis e le montagne Talarian (oggi Kouloukounas) nell'area di Milopotamos.

Secondo la mitologia classica, Rea volendo sfuggire allo sposo Crono, che era solito divorare i suoi figli per paura d'essere un giorno spodestato da uno di loro, trovò rifugio nella caverna di Idaion Andron e qui diede alla luce Zeus.

Per coprire i vagiti del bambino, gli spiriti leggendari dell'isola di Creta danzavano selvaggiamente, battendo i loro scudi. La ninfa Adrastea divenne la nutrice di Zeus che veniva nutrito con miele dalle api d'oro, mentre la capra Amaltea gli offriva il suo latte.

Le montagne Talarian sono collegate al leggendario gigante Talos. Secondo la leggenda Talos proteggeva Creta compiendo ogni giorno per tre volte il giro dell'isola e scagliando pietre contro gli stranieri nemici. Fu la bellezza di Medea, arrivata sulla nave Argo, a renderlo debole.

Con sguardo nemico ella stregò gli occhi del gigante che inavvertitamente si scalfì la caviglia con una pietra tagliente e precipitò fragorosamente al suolo. La scalfittura infatti aveva rimosso il chiodo di metallo che chiudeva l'unica parte vulnerabile del suo corpo di bronzo, una vena che arrivava fino al malleolo, e ne aveva provocato il dissanguamento.