Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Aree Tematiche / Cultura / Graffiti Masters

Graffiti Masters

creato da Daniele Passeri ultima modifica 11/10/2016 13:01
Il progetto che ha riqualificato una parte importante della città grazie all'arte muraria di artisti nascenti e già affermati

L'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili del Comune di Castenaso, in collaborazione con l'Associazione Bravi Ragazzi, ha organizzato un progetto ampio ed articolato, il 'Graffiti Masters', che in varie tappe ha portato alla realizzazione di una serie di graffiti sui muri adiacenti le Scuole Medie Gozzadini e lo stadio di calcio Negrini, nella via che conduce agli orti comunali.

 

Questo lavoro, che si è svolto nella settimana dal 6 al 12 giugno col 'Graffiti Masters Festival', ha permesso di riqualificare uno spazio molto fruito, ma privo di identità e spesso oggetto di imbrattamento e vandalismi, coinvolgendo i ragazzi del territorio, dando spazio alla loro creatività e favorendo al tempo stesso la trasmissione di una corretta cultura dell'arte del graffito e del rispetto degli spazi urbani.

Questa prima edizione del festival, nella quale sono intervenuti writers conosciuti come Rusty, Moe, Dado, Draw, Ciufs, Pao e Brasa, apprezzata dalla comunità, è stata un'opportunità di divertimento, scambio e collaborazione tra i ragazzi delle scuole e tra writers più e meno esperti. Un'occasione per dare nuova vita ad un angolo di Castenaso spesso dimenticato, ma che necessitava di valorizzazione.

Ci auguriamo che la collaborazione con FER (Ferrovie Emilia-Romagna), possa presto dare il via ad una seconda edizione di Graffiti Masters!

 

Guarda il videoracconto di Graffiti Masters allo stadio Negrini...

...e quello dell'edizione 'Stazione Stellina' di settembre 2016!

 

 

 

Il concorso writers

Nei mesi che hanno preceduto il festival, è stato indetto un bando per giovani writers bolognesi, di età compresa tra 14 e 25 anni. I 7 ragazzi selezionati hanno avuto la possibilità di realizzare i loro disegni, ciascuno su un muro di 6x2 metri, accanto ad artisti esperti.

 

Le scuole medie Gozzadini

Una parte dei muri a disposizione del festival è stata destinata ad un concorso di idee rivolto ai ragazzi delle Scuola secondaria di 1° grado Gozzadini, che coordinati dai loro insegnanti di educazione artistica, hanno riflettuto sul tema della sostenibilità, leitmotiv dell'intera iniziativa, dell'ecologia, dell'alimentazione e del rispetto del pianeta. I ragazzi hanno tradotto in immagini i loro pensieri, creando dei bozzetti e i migliori sono stati selezionati e riprodotti sui muri da Paolo Brasa dell'Associazione Bravi Ragazzi, artista locale e coordiantore del progetto.