Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Dal 14 al 18 settembre, la Festa dell'uva 2017 a Castenaso

Dal 14 al 18 settembre, la Festa dell'uva 2017 a Castenaso

creato da Daniele Passeri ultima modifica 11/09/2017 11:11
Negozi aperti, notti bianche, gastronomia, spettacoli e mercatini: l'evento più partecipato e atteso della città compie 62 anni. Quest'anno collaborazione con i club sportivi e tanta cultura
Quando dal 14/09/2017 alle 21:00
al 18/09/2017 alle 23:55
Dove Castenaso
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal

La terza domenica di settembre, per la 62esima volta, Castenaso si veste di festa. Dalla 'Giornata dell’uva' nel 1954, quando la città contava 5.000 abitanti, ai 40mila visitatori in ciascuna delle ultime edizioni: quali novità ci attendono alla Festa dell'Uva 2017? Dal 14 al 18 settembre, questo è certo, sarà ricca l'offerta di intrattenimento, gastronomia e cultura.

E sono 62: dal 14 al 18 settembre, la Festa dell'uva 2017 a CastenasoCultura, sì: come quella che scenderà dal treno alla stazione centrale in via Mazzini, sabato 16 settembre dalle 18:40. Un vagone carico di artisti e musicisti che inonderanno di note e performance la fermata ferroviaria, fresca di riqualificazione con i murales del progetto 'Graffiti Masters 2017'. Dopo l’arrivo del treno, il viaggio musicale con la banda continua per le strade del paese. Per chi parte da Bologna, appuntamento alle 18:15 a Bologna Centrale - Piazzale Est: 'Assalto sonoro al treno' della Banda Roncati con Olivia Bignardi clarinetto e Salvatore Panu fisarmonica. Chi invece aspetta il treno a Castenaso, si ritroverà alle 18.40 col concerto breve 'Urban Spray lexicon' a cura di Ateliersi, con Fiorenza Menni voce, Mauro Sommavilla chitarra.

Altra novità, è il legame della Festa 2017 con il mondo dello sport. I club del territorio saranno presenti coi loro stand (presso l'area di Casa Bondi in via XXI ottobre 1944 e per le vie) con quattro giorni di dimostrazioni e attività gratuite per divulgare l'offerta 2017/2018 di movimento e benessere; non mancheranno occasioni pratiche per provare di persona gli sport, dal calcio al volley, pallacanestro, ma anche judo, il tiro con l'arco, atletica, tennis e tennistavolo, fino alla danza e allo yoga, le bocce e la bicicletta.

Mentre lunedì sera, ultimo giorno, grande fiaccolata per vie di Castenaso (ritrovo ore 21:00 alla rotonda Viaggi). E a seguire, presentazione del libro di Giuliano Fava 'Storia del calcio a Castenaso' sul palco di Casa Bondi con l'autore, Giorgio Tonelli e Pier Francesco Prata.

 

Il programma è organizzato come di consueto da ProLoco Castenaso con il patrocinio e la collaborazione di Comune, Confcommercio Ascom e ComCom Castenaso, alimentato da una comunità di volontari che, un'edizione dopo l'altra, rafforza l'attaccamento alla propria terra e alle sue tradizioni.

I commercianti del Com.Com, in particolare saranno il motore di molte attività: già dalle ore 17:00 di giovedì allo Shopping Stellina, c'è l'anteprima delle Notti Bianche, al via ufficialmente da venerdì dalle 19 alle 24. Castenaso si accende di negozi aperti con promozioni e omaggi, mercatini, spettacoli e giochi per i più piccoli.

 

Agli Antichi romani è dedicata la XIII edizione della rievocazione storica 'Legiones in Agro Boiorum' prevista il 15, 16 e 17 settembre: popolata di figuranti in costume, laboratori degli antichi mestieri, battaglie epiche tra Galli e Romani. Per rivivere dal vivo la storia degli antenati castenasesi, quando posero le radici per la nascita della città nel 189 a.C.. E sabato 16, nel pomeriggio (ore 16:00) c'è la classica pigiatura dell'uva con i piedi, appuntamento immancabile per tanti bambini.

 

Come da tradizione, giovedì 14 alla chiesa di San Giovanni Battista ore 21, il prologo con la rassegna di cori a cura di Pro Loco e Coro del Ponte sull'Idice. Si esibiranno i gruppi vocali Sacrae Harmoniae, Moonlight e Lightstar. Mentre alle 18.30 in Biblioteca Casa Bondi, apertura della mostra 'Nel cassetto di una maestra': dai materiali dell'insegnante Stella Tozzi uno scorcio sulla scuola di Castenaso dal Dopoguerra agli anni '80.

 

Venerdì alle ore 17:00 verranno chiuse le principali strade di accesso, per l'avvio ufficiale della Festa con l'apertura dei ristoranti alle 19.

L'offerta gastronomica è vastissima, davvero per tutti i gusti: dal ristorante tradizionale a quello greco, fino alla cucina dei Romani; dall'accampamento 'dei Galli', alla piadina, passando per le famose crescentine di Casa Bondi. Quest'anno, per sostenere l'economia del territorio, la Proloco ha privilegiato i fornitori locali per gli acquisti degli alimenti utilizzati nelle preparazioni dei piatti.

 

La Festa dell'Uva è occasione anche di premiazioni e presentazioni importanti per Castenaso.

 

Alle 21 di sabato, al palco di Casa Bondi, il Sindaco Stefano Sermenghi consegna il premio 'Cittadino dell'anno 2017'. Un riconoscimento ufficiale nei confronti di cittadini italiani o stranieri, viventi, residenti o nativi a Castenaso che si siano particolarmente distinti per l'impegno morale, sociale, civile, sportivo o religioso in attività pubbliche o private dando lustro alla città. Promosso dalla Consulta del Volontariato con votazione popolare.

Infine, domenica sera, ore 21:30 sul palco di Casa Bondi, presentazione del 'Premio Confcomemrcio Ascom' destinato alle classi di scuola primaria che abbiano seguito un percorso didattico nell'ambito dell'educazione ambientale, in particolare le classi 5B e 5B del plesso Nasica di Castenaso.

Ai bimbi è anche dedicato anche lo 'Spazio Bebè': un angolo della Festa dell'uva, reso possibile grazie ai volontari del Centro 'L'Airone', riservato alle mamme e ai papà per allattare o cambiare i loro piccoli. 

 

Da segnalare, tra le altre attrazioni: la vendita dell'uva per beneficenza; mostre fotografiche e di pittura-scultura aperte tutte le sere; espositori commerciali di varie categorie merceologiche; il Luna Park.

La chiusura, in grande, con i fuochi d'artificio di lunedì 18 settembre alle 23.30.

 

 

 

  • La Festa dell'uva 2017, è preceduta da 'Villanova in Festa', il 9 e 10 settembre  e seguita dalla Festa Contadina di Marano del 23-24 settembre.

Per il dettaglio completo di tutti gli eventi in programma, scarica la guida completa della festa 2017

 

Ci scusiamo per le eventuali complicazioni causate dalle limitazioni del traffico, rese indispensabili per il regolare svolgimento della Festa.

 

Ulteriori informazioni su questo evento…

Newsletters


formato HTML
Text
Archivio