Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Inaugurazione del nuovo allestimento del MUV venerdì 17 maggio 2013, ore 17.00

Inaugurazione del nuovo allestimento del MUV venerdì 17 maggio 2013, ore 17.00

creato da Castenaso admin ultima modifica 21/05/2013 15:06
DALLE STELE AI CORREDI - Le tombe 1, 7, 8 e 9 della necropoli orientalizzante di Marano
Inaugurazione del nuovo allestimento del MUV  venerdì 17 maggio 2013, ore 17.00

fotografia: Ornamento in argento con testina in oro

Il MUV ospita la necropoli villanoviana del VII sec. a.C. di Marano di Castenaso (BO).

I materiali più caratterizzanti dell’esposizione sono le stele del sepolcreto, ovvero 8 segnacoli funerari in pietra arenaria e calcare, di cui 3 figurati e gli altri conformati.

Con il nuovo allestimento, accanto alle stele, trovano spazio i relativi corredi funerari, in modo da poter offrire ai visitatori una visione compiuta sia delle caratteristiche materiali delle sepolture, sia degli aspetti culturali che interessano il sepolcreto di Marano nel contesto storico di riferimento.

Ogni corredo funerario è ora esposto in modo completo: non solo i vasi cinerari biconici, ma anche il vasellame bronzeo e ceramico, gli oggetti di ornamento personale ed i reperti strettamente attinenti al ruolo e al rango dei defunti, come ad esempio armi, insegne, elementi di bardatura equina o utensili per la filatura e la tessitura. 

Il MUV prosegue quindi sulla strada intrapresa nel 2009, presentando al pubblico un ampliamento degli spazi espositivi che consente ai visitatori di “vedere” le tombe, i corredi e i rispettivi segnacoli fuori terra (stele in arenaria e calcare) come li vedevano e vollero i loro fautori nel VII sec.a.C cioè circa 2700 anni fa.

Il nuovo allestimento consente di abbinare ai corredi delle tombe la stele che emergeva in superficie, restituendo un’immagine che induce in chi guarda la sensazione di varcare “la porta del tempo” e di “vedere” in modo complessivo l’intero sepolcreto con le relative pietre fuori terra.

L’obiettivo è di far sì che al visitatore sembri di immergersi nell’atmosfera silente e sacrale dei luoghi che segnano il confine fra la materialità del mondo terreno e l’immaterialità dell’Altrove.

 

In quell'occasione verrà inoltre conferito al MUV, da parte dell'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, la targa di Museo di Qualità, un riconoscimento che qualifica l'amministrazione comunale di Castenaso e colloca il MUV nel panorama museale regionale.

 

A sottolineare l'importanza dell'atteso evento sarà la presenza di:

- Luigi Malnati, Direttore Generale per le Antichità
-
Filippo Maria Gambari, Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna
-
Laura Carlini, Responsabile Servizio Musei dell'Istituto Beni Culturali - Regione Emilia-Romagna
Stefano Sermenghi, Sindaco del Comune di Castenaso
-
Giorgio Tonelli, Assessore alla cultura del Comune di Castenaso

archiviato sotto:
Newsletters


formato HTML
Text
Archivio