Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Pronto Soccorso a cani e gatti incidentati: cosa c'è da sapere

Pronto Soccorso a cani e gatti incidentati: cosa c'è da sapere

creato da Daniele Passeri ultima modifica 08/02/2016 13:10
Cosa fare in caso di incidenti stradali che coinvolgano cani o gatti sul territorio di Castenaso? Cosa avviene se il cane o il gatto ha un proprietario?

In base alle modifiche introdotte dal Nuovo Codice della strada, è diventato obbligatorio, per ogni utente della strada, soccorrere gli animali vittime di incidenti stradali, ponendo in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento.

 

Cosa fare in caso di incidenti stradali che coinvolgano cani o gatti sul territorio di Castenaso?

  • l'utente della strada dovrà chiamare la Polizia Municipale di Castenaso al numero 051.787654, oppure i Carabinieri al 112;

  • in alternativa, in caso di cani incidentati l'utente della strada si potrà rivolgere direttamente all'Associazione Rifugio di Bagnarola con il quale è stata stipulata apposita convenzione che comprende anche il soccorso dei cani incidentati, al numero 051.6929300. Nel caso l'incidente con cani feriti avvenga di notte o in giornate festive, è possibile rivolgersi al Servizi Veterinario del Distretto Pianura Est (reperibilità notturna e festiva 3401542000 pomeriggio 3482522121), il quale provvederà a soccorrere l'animale e a portarlo all'Associazione Rifugio di Bagnarola;

  • in alternativa, in caso di gatti incidentati l'utente della strada si potrà rivolgere direttamente all'Associazione MICI &Co. con il quale è stata stipulata apposita convenzione che comprende anche il soccorso dei gatti incidentati, reperibilità al numero 333.6292056;

  • si prega di utilizzare una delle soluzioni sopra proposte e di non contattare l'Ospedale veterinario di Ozzano in quanto il Comune di Castenaso assolve agli obblighi di soccorso dei cani e dei gatti incidentati in virtù delle due convenzioni sopracitate stipulate rispettivamente con l'Associazione Rifugio di Bagnarola e con l'Associazione MICI & Co.

  • resta inteso che se l'animale ha un proprietario ed è lo stesso proprietario a prestare soccorso all'animale, è libero di scegliere l'ambulatorio veterinario di sua fiducia in quanto le spese saranno a carico del proprietario, si ricorre ad una delle due convenzioni sopracitate solo qualora al momento del soccorso non sia possibile risalire immediatamente al proprietario.

 

Cosa avviene se il cane o il gatto ha un proprietario?

Qualora l’animale risulti avere un proprietario, l'Associazione Rifugio di Bagnarola o l'Associazione MICI & Co (a seconda che si tratti di un cane o di un gatto) avranno cura di contattarlo, per l’assunzione della responsabilità delle ulteriori cure necessarie. Il proprietario dovrà rimborsare alle associazioni le spese veterinarie sostenute.

 

 

 

archiviato sotto:
Newsletters


formato HTML
Text
Archivio