Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / News / Lotta alla zanzara tigre - distribuzione del prodotto

Lotta alla zanzara tigre - distribuzione del prodotto

creato da Castenaso admin ultima modifica 08/07/2014 12:37
Ricomincia l'attività di lotta: consigli utili e notizie

Lo scorso anno il Progetto di lotta alla Zanzara Tigre (Aedes albopictus) ha avuto un esito altalenante, tutto sommato positivo nella prima parte della stagione ma molto meno incoraggiante nella seconda parte della stagione, anche a causa di un settembre caldissimo che ha permesso al molesto insetto di continuare a moltiplicarsi. Questo è quanto ci dicono i dati raccolti dalla rete di ovitrappole specifiche attivata su tutto il territorio che possiamo vedere nel grafico sottostante, posti a confronto con quelli dell’anno precedente.

zanzara 2012

 

Diverse le situazioni di disagio, anche considerevole, durante tutta la stagione primaverile-estiva. Purtroppo la lotta alla Zanzara Tigre è molto difficile. Infatti Aedes albopictus è in grado di svilupparsi in ogni piccola raccolta di acqua: dalle caditoie stradali a quelle situate nei giardini e nei cortili delle abitazioni, dai secchi ai bidoni, dai sottovasi agli annaffiatoi. Si tratta quindi di una zanzara che ha trovato nelle aree urbane innumerevoli possibilità di sviluppo e questo rende il controllo di questo insetto veramente complesso, specialmente in considerazione del fatto che la gran parte di questi focolai è situata in ambito privato e quindi è nel senso civico dei cittadini il loro corretto e regolare trattamento. L’Amministrazione Comunale, tramite gli operatori di una Ditta specializzata, provvede al trattamento periodico di tutte le caditoie stradali pubbliche (oltre 8.000 nell’intero territorio) e a fornire il prodotto larvicida gratuito a tutta la cittadinanza. Il prodotto a disposizione dei cittadini è di semplicissimo uso, occorre versare la dose stabilita all’interno di ogni caditoia una volta al mese. Un impegno, quindi, veramente minimo del quale occorre che tutti si facciano carico.

Il prodotto si può ritirare presso il Centralino del comune durante tutta la stagione.
- scarica la scheda del prodotto
Aspettare almeno fino alla fine di aprile, primi di maggio, a mettere il prodotto nei tombini perchè il tempo non è stabile, per cui si rischierebbe di vanificare il trattamento se dovesse piovere.
Mercoledì 2 maggio 2012 dalle ore 9.00 alle ore 12.00, presso il nostro mercato settimanale ci sarà un punto distribuzione del prodotto, sarà presente il tecnico incaricato dal Comune.

Norme comportamentali:

1) Eliminare o capovolgere tutti i recipienti che possono raccogliere acqua: annaffiatoi, secchi, bidoni. I bidoni per l’irrigazione degli orti vanno chiusi in maniera ermetica con un telo plastico o rete zanzariera, ben tesi con elastici in modo da non lasciare fessure da dove la femmina possa entrare per fare le uova.

2) Eliminare tutti i sottovasi presenti sia nel giardino che su balconi e terrazzi. Qualora non sia possibile eliminare alcuni sottovasi, questi andranno completamente svuotati ogni 3-4 giorni. Consigliabile anche una loro periodica pulizia con una spugnetta abrasiva.

3) Eliminare copertoni, teli plastici e tutto ciò che può raccogliere acqua piovana.

4) Durante le ferie estive affidare il trattamento a persona fidata. O più semplicemente, vista l’elevata persistenza del prodotto, è sufficiente ricordarsi di fare il trattamento poco prima della partenza!

5) Facciamo in modo di divulgare queste informazioni a quante più persone possiamo!

Ricordiamo infine che per ogni tipo di informazione più specifica e per eventuali sopralluoghi gratuiti presso le abitazioni dei cittadini è possibile rivolgersi:

- all'URP N.ro verde 800.479595
- oppure direttamente al tecnico incaricato dal Comune, Maurizio Magnani, al n.333 1990588

  • Lo scorso anno sono stati 333 i cittadini che hanno prelevato il prodotto gratuito
archiviato sotto:
Newsletters


formato HTML
Text
Archivio