Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comune di CastenasoCittà di Castenaso

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

Sezioni

Tu sei qui: Home / Notizie / 2013 / Il tuo 5 per mille al tuo Comune

Il tuo 5 per mille al tuo Comune

creato da Castenaso admin ultima modifica 07/06/2013 08:39
Ad oggi quanto è stato assegnato al nostro Comune
Il tuo 5 per mille al tuo Comune

immagine carrello

Donare il 5 per mille dei propri redditi Irpef alle attività sociali svolte dal Comune è una buona scelta.

E’ possibile sui modelli (730 o Unico) dove esiste già uno spazio predisposto che si completa con una firma.

Le donazioni raccolte saranno impiegate per sostenere i diversi interventi e servizi sociali realizzati dal Comune di Castenaso a favore dei propri cittadini e, in particolare, delle famiglie più colpite dalla crisi economica (contributi per il mantenimento dell’abitazione, voucher lavoro, buoni spesa, ecc. ).

Il Comune renderà nota l’entità delle risorse pervenute ogni anno e indicherà di volta in volta gli interventi specifici a cui saranno destinate.

Il 5 per mille, non rappresenta un contributo aggiuntivo alla dichiarazione, ma è una possibilità - già prevista nei modelli di contribuzione - di destinare al proprio Comune, anziché allo Stato, una parte dei propri redditi. Il 5 per mille non sostituisce l’8 per mille.

Ad oggi quanto è stato assegnato ai comuni:

  • ANNO 2011 = € 7601,36 (ANNO D'IMPOSTA 2010) destinati a sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di Castenaso
  • ANNO 2010 = € 5.520,36 (ANNO D'IMPOSTA 2009) destinati a sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di Castenaso
  • ANNO 2009 = € 6.701,67 (ANNO D'IMPOSTA 2008) destinati all'apertura e gestione del Centro giovanile di Fiesso
  • ANNO 2008 = € 0,00 (ANNO D'IMPOSTA 2007) Non rivolto ai Comuni ma solo alle associazioni e org. di volontariato
  • ANNO 2007 = € 0,00 (ANNO D'IMPOSTA 2006) Non rivolto ai Comuni ma solo alle associazioni e org. di volontariato
  • ANNO 2006 = € 20.799,70 (ANNO D'IMPOSTA 2005) erogati a sostegno del progetto di ampliamento del Centro per disabili gravi "Casa S.Chiara-Chicco Balboni" che prevedeva la costruzione di un nuovo edificio residenziale e di una palestra

archiviato sotto: